Un fine settimana sugli sci sulle Dolomiti per dedicarsi alle piste più belle delle Dolomiti: la Marmolada, da Arabba Porta Vescovo alla Gran Risa. Con il gruppo ci sarà sempre un accompagnatore che lo guiderà alla scoperta di questo bianco tesoro.

La nera della GranRisa
Il panorama dalla cima del Piz
La Bellunese di 13 km

Piste, sole e favolosi panorami con vista Marmolada, Sassongher, Sasso della Croce, La Varella e Piz Boè. Il primo giorno sugli sci sarà dedicato alla discesa de La Villa per testare la mitica Gran Risa, pista inserita nelle gare di Coppa del Mondo, mentre il secondo giorno la protagonista indiscussa la Regina delle Dolomiti, la Marmolada, con i suoi 13 km, saprà suscitare emozioni uniche, cos’altro dire… non resta che provare per credere. Se tutto questo non basta il consiglio è di chiudere gli occhi e d’immaginare di essere sulla cima del Piz e di godersi una straordinaria vista a 360° su tutte le montagne del circondario: guarda ad ovest per ammirare le creste del parco naturale Puez Odle; guarda a est dove si stendono le ultime propaggini del parco naturale Fanes-Sennes-Braies e infine rivolgiti verso sud per incontrare il profilo del Piz Boè, ora apri gli occhi, tutto questo è possibile!

Sistemazione: Hotel Rosalpina***, località BoscoVerde – Rocca Pietore (BL), ai piedi della Marmolada, in camere condivise con bagno, cassaforte, TV e terrazzo. Tipico hotel 3 stelle ai piedi della Marmolada. Dispone di wi-fi, stube, centro benessere con sauna, idromassaggio, bagno turco e pioggia tropicale, parcheggio auto. La cucina, tipica bellunese, offre colazioni a buffet dolce e salato, cene con menù a più scelte e buffet di verdure, inoltre grigliate di carne con polenta, funghi e formaggio preparate direttamente nel camino della stube.

Scopri l’hotel ->

Webcam: Bioch
Quota individuale: € 230 + € 10 di quota associativa.
Supplemento singola: € 50.
Comprende: sistemazione in camere condivise, trattamento di mezza pensione con acqua al tavolo, accompagnatore e skitour guidati, ingresso ore 16-19 per tutta la durata del soggiorno nella zona relax dell’albergo con sauna, whirlpool, bagno turco, pioggia tropicale, sauna in botte esterna, wi-fi e assicurazione sanitaria e bagaglio.
Non comprende: viaggio, bevande, skipass e quanto non specificato alla voce “Comprende”.
Tassa di soggiorno turistica: € 1 per persona a notte, da saldare in loco.
Skipass: 2 giorni Dolomiti Superski. Si acquista in loco.
Tour Leader: uno del team di Dama Bianca.
Vacanza adatta anche a: vegetariani. La cucina non ha la possibilità di garantire un menu’ vario per vegani, celiaci e per chi ha particolari intolleranze alimentari, si richiede di contattare direttamente l’hotel per capire come organizzarsi.
Nota bene: spostamenti per le piste con skibus a pagamento.
Livello richiesto: il gruppo scierà per gran parte della giornata su piste di qualsiasi difficoltà (anche sulle nere) e si rientrerà alla chiusura degli impianti.
Non ci importa lo stile, ma è consigliato un po’ di allenamento.
Organizzazione tecnica: JONAS by CIRCOLO VIAGGI – Corso Padova 145 – 36100 Vicenza – Autorizzazione amministrativa Provincia di Vicenza n° 507 del 11-03-2003.

Programma

1

22 febbraio

dal pomeriggio arrivo in ordine sparso in hotel, incontro con l’accompagnatore e sistemazione nella proprie camere. Prima di cena ci concediamo un po’ di riposo rigenerante nel centro benessere dell’albergo. Dopo cena briefing sul weekend che ci attende e serata in compagnia.
2

23 febbraio

dopo colazione raggiungiamo Arabba si sale con la seggiovia in direzione Bec de Roces, poi attraverso il Boe’ scivoliamo sulle piste di Corvara e dell’Alta Badia fino alla Gran Risa, famosissima ed incantevole pista di Coppa del Mondo. Rientrando nel pomeriggio attacchiamo la Vallon e la Burz, prima di fare le ultime piste sul lato di Porta Vescovo. Al rientro in albergo ci aspetta sauna, whirlpool, bagno turco e pioggia tropicale. La serata, dopo cena e per chi vuole, prosegue con la degustazione delle ottime grappe di Dario!
3

24 febbraio

dopo colazione si riparte da Malga Ciapela e con la funivia raggiungiamo Punta Rocca a mt 3.265, ci concediamo il piacere di sciare più volte sulla pista più lunga (13 km) e più bella delle Dolomiti, quella della Marmolada, la Regina! Nel pomeriggio, prima dei saluti, un’ultima pausa nel centro benessere. Già finito? Nooo.
Come arrivare Auto: da Belluno o da Feltre direzione Agordo, Alleghe e Caprile. Giunti a Caprile seguire per Malga Ciapela/Marmolada/Fedaia, l’albergo è in località Bosco Verde a circa 4 km. Da Verona prendere la Brennero fino ad Egna/Ora, proseguire per Canazei poi fare il passo Fedaia, se aperto, in direzione Alleghe; in alternativa giunti a Predazzo fare il Passo San Pellegrino, arrivati a Falcade la direzione è Cencenighe, Caprile, Rocca Pietore. Info passi dolomitici: http://www.provincia.bz.it/traffico/prodotti/bolletino-traffico-testuale.asp

Treno: in treno fino alla stazione di Belluno, poi autobus per Caprile, fermata davanti alla stazione ferroviaria. Per orari e tariffe consultare il sito: https://dolomitibus.it/files/orari/invernali/extra/Agordino/Linea3_I.pdf. Prima di arrivare a Caprile chiamare l’albergo per farsi venire a prendere.

Aereo: aeroporti di riferimento Venezia o Treviso, poi come sopra.

Da sapere Abbigliamento invernale e sciistico/sportivo, occhiali da sole per alta quota, creme e lipstick ad alta protezione e uno zainetto per il cambio, acqua e cibo.
APP per smartphone su www.dolomitisuperski.com

Importante: il programma degli skitour potrà subire variazioni o integrazioni in base alle condizioni della neve, al meteo e su indicazione da parte dell’accompagnatore.

 

Recensioni Tour

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia un commento


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.damabianca.com/home/wp-content/plugins/yikes-inc-easy-mailchimp-extender/public/classes/checkbox-integrations.php on line 118
Rating