Il segreto della Val di Fiemme? Si potrebbe quasi dire che si trova nel posto giusto, al momento giusto … Sciando è possibile immergersi nel paradiso naturalistico dello Ski Center Latemar, fra i 50 km di piste che collegano Pampeago, Predazzo e Obereggen. Dalla Skiarea Alpe Cermis, con la sua lunghissima pista Olimpia, si gode uno dei più emozionanti panorami sulle Dolomiti.

La 5 nazioni di Predazzo
110 km e 45 impianti di risalita
La Olimpia di oltre 7 km

Ebbene si, nella conosciutissima Val di Fiemme, nel fascino di Cavalese, nella rimodellata Cermis e nella skiarea Pampeago-Obereggen possiamo trovare emozionanti discese e panorami mozzafiato, 110 km e 45 impianti di risalita. Lo ski center Latemar che collega Pampeago, Predazzo e l’alto Atesina Obereggen e il rinnovato Cermis sono località che offrono divertimento e adrenalina a tutti i livelli dal principiante allo sciatore più esperto. Nel centro sciistico di Pampeago scenderemo per la famosa pista Agnello, con la sua variante rossa e nera; a Predazzo sarà la Cinque Nazioni a fare gli onori casa mentre in zona Obereggen la nere Pala di Santa e Hernagg. L’area Cermis è stata completamente rinnovata grazie alla realizzazione di nuovi impianti di risalita, potenziati i sistemi di innevamento artificiale e la nuova pista Olimpia, di 7,5 km, si presenta con un look totalmente nuovo compreso l’illuminazione nell’ultima parte. Non solo sci, ma anche e sfiziosi apres-ski nel grazioso centro di Cavalese.

Sistemazione: Park Hotel Azalea***s – Via delle Cesure 1 – 38033 Cavalese (TN). Un’ospitalità attenta che viene dal cuore: una calda stretta di mano e un sorriso all’arrivo, una tazza di caffè equosolidale, spazi colorati dove rilassarsi, respirare ed immergersi, la sensazione di essere a casa, ma senza nostalgia dei posti lontani. Con questo spirito l’Eco Park Hotel Azalea cerca di divulgare l’amore per la natura e l’idea di turismo sostenibile all’insegna del benessere e del divertimento il più ECO possibile. La cucina è sana e sostenibile: frutta e verdura biologiche, carne di produzione regionale acquistata dal macellaio di fiducia, pasta, pane e dolci fatti in casa utilizzando farine biologiche acquistate presso piccole aziende agricole o mulini che macinano ancora a pietra. Al bar tra una tazza di caffè, un veneziano o un kinder cocktail si possono scambiare due parole mentre nel pomeriggio vi vizieremo con la pasticceria, prelibate leccornie fatte in casa, con una vasta scelta di tisane biologiche, rilassanti o digestive e le bibite slow food. Per gli amanti della birra proponiamo il gusto dell’artigianale della Valle di Fiemme e per accompagnare il dopo cena gli infusi locali e la grappa trentina.

Scopri l’hotel ->

Centro benessere: www.ecoparkhotelazalea.it/wellness-e-benessere/
Quota individuale: € 230 + € 10 di quota associativa.
Supplemento singola: € 40.
Comprende: sistemazione in camere condivise, trattamento di mezza pensione in camere condivise, accompagnatore e skitour guidati, ingresso per tutta la durata del soggiorno nel centro benessere, deposito sci e scarponi riscaldato, wi-fi e assicurazione sanitaria e bagaglio.
Non comprende: viaggio, skipass, tassa di soggiorno, bevande e quanto non specificato alla voce “Comprende”.
Tassa di soggiorno turistica: € 2 per persona a notte, da saldare in loco.
Vuoi arrivare il giovedì? Nessun problema, il costo è di € 55 per persona in camera condivisa e potrai avere inclusa la mezza pensione con ingresso all’area wellness.
Skipass: € 94 e si acquista in loco.
Tour Leader: Corrado il Pirata.
Vacanza adatta anche a: vegetariani e vegani e celiaci.
Nota bene: spostamenti per le piste con skibus.
Livello richiesto: il gruppo scierà per gran parte della giornata su piste di qualsiasi difficoltà (anche sulle nere) e si rientrerà alla chiusura degli impianti.
Non ci importa lo stile, ma è consigliato un po’ di allenamento.
Organizzazione tecnica: JONAS by CIRCOLO VIAGGI – Corso Padova 145 – 36100 Vicenza – Autorizzazione amministrativa Provincia di Vicenza n° 507 del 11-03-2003.

Programma

1

9 marzo

dal pomeriggio arrivo in ordine sparso in hotel, incontro con l’accompagnatore e sistemazione nelle proprie camere. Prima di cena ci concediamo un po’ di riposo rigenerante nel centro benessere dell’albergo.
2

10 marzo

dopo colazione, con skibus, raggiungiamo il centro sciistico di Pampeago; ci immergeremo in questa divertente area sconfinando a Predazzo ed a Obereggen. Sosta pranzo alla Caserina, famosa per la sua polenta e capriolo. Ultime sciate pomeridiane e rientro in hotel per rilassarci nell’area benessere, oppure possiamo andare a visitare il birrificio. Cena tipica e serata a spasso per le vie di Cavalese.
3

11 marzo

dopo colazione, raggiungiamo la cabinovia del Cermis. Giornata di sci da spendere tra le discese Olimpia, di oltre 7 km e Pra’ Fiori, ora servita da una nuova seggiovia che ha sostituito un vecchio skilift. Potremo cimentarci con curve per tutti i gusti grazie alla larghezza delle piste ed al loro ottimo stato di mantenimento. Nel pomeriggio siamo ai saluti.
Come arrivare Auto: A22 Brennero, uscita Ora e direzione Cavalese, circa 25 km.
Treno: fino a Egna/Ora, poi bus per Cavalese. Orari linea 140
Da sapere Abbigliamento invernale e sciistico/sportivo, occhiali da sole per alta quota, creme e lipstick ad alta protezione e uno zainetto per il cambio, acqua e cibo.
APP per smartphone su www.dolomitisuperski.com

Importante: il programma degli skitour potrà subire variazioni o integrazioni in base alle condizioni della neve, al meteo e su indicazione da parte dell’accompagnatore.

 

Recensioni Tour

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia un commento


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.damabianca.com/home/wp-content/plugins/yikes-inc-easy-mailchimp-extender/public/classes/checkbox-integrations.php on line 121
Rating