Uno super weekend di sci sulle Dolomiti con tre bellissimi skitour: le piste del mitico Sellaronda, lo skitour della Grande Guerra e la mitica Marmolada. Sole, ottima compagnia, percorsi guidati da un tour leader e tanta neve, cosa volere di più!

Sellaronda indimenticabile
Skitour Grande Guerra
La pista Bellunese 13 km

Da fare almeno una volta nella vita sono il SellaRonda con i suoi 4 passi, lo skitour Grande Guerra circa 80 km, offre tanta storia e natura intorno al Col di Lana e la pista della Marmolada. La loro bellezza è senza paragoni, i loro 200 impianti si sviluppano per oltre 500 km di piste sempre perfettamente innevate ti daranno la possibilità di sciare nelle zone sciistiche delle Terre dell’Orso, di Arabba-Marmolada, della Val di Fassa e Gardena, dell’Alta Badia e di Corvara. Un fine settimana tra le cime più belle delle Alpi: la Marmolada, il massiccio del Sella, il Sasso Lungo, sono solo alcune delle vette che ti faranno da orizzonte nelle tue cavalcate sulla neve. Non resta che preparare tutta l’attrezzatura e lanciarsi in questa piacevole avventura caratterizzata da momenti indimenticabili, dimenticando per un pò la routine quotidiana.

Sistemazione: Hotel Rosalpina***, località Bosco Verde – Rocca Pietore (BL), ai piedi della Marmolada, in camere condivise con bagno, cassaforte, TV e terrazzo. Tipico hotel 3 stelle ai piedi della Marmolada. Dispone di wi-fi, stube, centro benessere con sauna, idromassaggio, bagno turco e pioggia tropicale, parcheggio auto. La cucina, tipica bellunese, offre colazioni a buffet dolce e salato, cene con menù a più scelte e buffet di verdure, inoltre grigliate di carne con polenta, funghi e formaggio preparate direttamente nel camino della stube.
Webcam: Pordoi
Quota individuale: € 380
Supplemento singola: € 90.
Supplemento doppia uso singola: € 150.
Comprende: sistemazione in camere doppie/triple, trattamento di mezza pensione con acqua al tavolo, tour leader e skitour guidati, centro benessere con sauna, whirlpool, bagno turco, pioggia tropicale, WiFi, tessera associativa e assicurazione sanitaria e bagaglio.
Non comprende: viaggio, skipass, tassa di soggiorno turistica, bevande, polizza annullamento e quanto non specificato alla voce “Comprende”.
Tassa di soggiorno turistica: € 2,00 per persona a notte, da saldare in loco.
Skipass: si acquista in loco in base ai giorni di sci.
Dal 2021 per sciare è obbligatorio avere la polizza RC che si può acquistare sul sito https://www.snowcare.it/
Tour Leader: Enrico.
Vacanza adatta anche a: vegetariani. La cucina non ha la possibilità di garantire un menu’ vario per vegani, celiaci e per chi ha particolari intolleranze alimentari, si richiede di contattare direttamente l’hotel per capire come organizzarsi.
Nota bene: spostamenti per le piste con skibus a pagamento o gruppi auto. Il programma degli skitour potrà subire variazioni o integrazioni in base alle condizioni della neve, al meteo e su indicazione da parte del tour leader.
Livello tecnico: Il gruppo scierà per gran parte della giornata su piste di qualsiasi difficoltà (anche sulle nere) e si rientrerà alla chiusura degli impianti. Non ci importa lo stile, ma è consigliato un po’ di allenamento.
Organizzazione tecnica: Programma di Viaggio – Via Como, 1 – 35142 Padova – Aut. Prov.  PD n° 2888 del 12-11-2012 – https://www.programmadiviaggio.it/
1

Giovedì 14 marzo

nel pomeriggio arrivo in ordine sparso e sistemazione in hotel. Per chi lo desidera, durante tutto il soggiorno, l’albergo dispone di centro benessere, aperto dalle 16 alle 19, con sauna, whirlpool, bagno turco e pioggia tropicale. Incontro con l’accompagnatore, cena e illustrazione del programma.
2

Venerdì 15 marzo

dopo colazione, in pochi minuti raggiungiamo Malga Ciapela, punto di partenza del nostro skitour: il SellaRonda Arancio, con qualche variante a sorpresa. Detto anche giro dei 4 passi, Pordoi, Sella, Gardena e Campolongo, il SellaRonda è un percorso indimenticabile tutto intorno al Massiccio del Sella, vera e propria icona di questa giornata. Nel pomeriggio rientriamo in hotel. Meritato riposo con sauna, whirlpool, bagno turco e pioggia tropicale. Cena e serata in compagnia.
3

Sabato 16 marzo

dopo colazione, giro della Grande Guerra, lo skitour più lungo ed affascinante del Dolomiti Superski. Partenza da Alleghe per il Pescul. Skibus per il Giau, per scivolare sulle piste all’ombra dell’Averau e delle 5 Torri. Dopo il Col Gallina, prendiamo la funivia del Lagazuoi per scendere lungo la pista panoramica dell’Armentarola. Traino con i cavalli fino a S. Cassiano e si comincia il lungo rientro dalla Pralongià poi il Cherz, il Campolongo, Arabba e il Padon. Indimenticabile! Un po’ di relax nell’area wellness. Cena e pernottamento.
4

Domenica 17 marzo

dopo colazione, con lo skibus, raggiungiamo la funivia della Marmolada mt. 3.265 e ci concediamo il piacere di sciare sulla pista più bella delle Dolomiti, 13 km di pura adrenalina! Proseguiremo poi sulle nevi del Padon e di Porta Vescovo con la bellissima Sourasass, la Fodoma, la Salere, l’Ornella e tutte le loro varianti. Foto di gruppo al calare del sole e si rientra dopo 3 giorni di sciate che rimarranno per sempre nei nostri cuori! Nel pomeriggio rompiamo le righe con un’unica certezza: le Dolomiti il più grande spettacolo davvero!
Come arrivare Auto: da Belluno o da Feltre direzione Agordo, Alleghe e Caprile. Giunti a Caprile seguire per Malga Ciapela/Marmolada/Fedaia, l’albergo è in località Bosco Verde a circa 4 km. Da Verona prendere la Brennero fino ad Egna/Ora, proseguire per Canazei poi fare il passo Fedaia, se aperto, in direzione Alleghe; in alternativa giunti a Predazzo fare il Passo San Pellegrino, arrivati a Falcade la direzione è Cencenighe, Caprile, Rocca Pietore.

Treno: in treno fino alla stazione di Belluno, poi autobus per Caprile, fermata davanti alla stazione ferroviaria. Prima di arrivare a Caprile chiamare l’albergo per farsi venire a prendere.

Aereo: aeroporti di riferimento Venezia o Treviso, poi come sopra.

Da sapere Abbigliamento invernale e sciistico/sportivo, occhiali da sole per alta quota, creme e lipstick ad alta protezione e uno zainetto per il cambio, acqua e cibo.