Inforca gli sci e festeggia il Capodanno con i fiocchi: sulla neve nelle zone più belle delle Dolomiti. Scierai tra Marmolada, Sellaronda, Malga Ciapela, Granrisa e Sasslong.

Sciare sulle piste della Coppa del Mondo!
Festeggiare il nuovo anno sugli sci
I 13 Km del tracciato della Marmolada

Eccoti, pronto ad attendere un Capodanno  in una delle zone più belle dell’arco alpino, eccoti nelle mitiche Dolomiti! Quello che ti attende è davvero fantastico, super sciate guidate in una moltitudine di piste adatte ad ogni tipo di sciatore, momenti di gruppo per conoscere e farsi conoscere e panorami che ti faranno perdere la testa, e la routine sarà solo un lontano ricordo. Non ti resta che prendere i tuoi scarponi, sci e racchette e immergerti in questa avventura tra le ski aree dell’Alta Badia La Villa con la rossa l’Alting entusiasmante per la sua varietà tecnica, per la lunghezza del tracciato e per lo scenario su cui s’inserisce, con il tratto dove fu organizzato il primo SuperG sperimentale FIS e la famosa Gran Risa divertente e poco affollata. Quattro giorni immersi nei tracciati più belli, ampli e con neve sempre in condizioni ottimali. Tuffati sui suoi muretti tirando dei bei curvoni larghi, veloci e scorrevoli, ovviamente tutti in sicurezza, sarà un’esperienza davvero emozionante.

Sistemazione: Hotel Rosalpina***, località BoscoVerde – Rocca Pietore (BL), ai piedi della Marmolada, in camere condivise con bagno, cassaforte, TV e terrazzo. Tipico hotel 3 stelle ai piedi della Marmolada. Dispone di wi-fi, stube, centro benessere con sauna, idromassaggio, bagno turco e pioggia tropicale, parcheggio auto. La cucina, tipica bellunese, offre colazioni a buffet dolce e salato, cene con menù a più scelte e buffet di verdure, inoltre grigliate di carne con polenta, funghi e formaggio preparate direttamente nel camino della stube.

Scopri l’hotel ->

Webcam: Fertazza – Civetta
Quota individuale: € 560 + € 10 di quota associativa.
Supplemento singola: € 150.
Comprende: sistemazione in hotel 3 stelle con trattamento di mezza pensione con acqua al tavolo, Cenone di Capodanno, accompagnatori e skitour guidati, centro benessere con sauna, whirlpool, bagno turco, pioggia tropicale, wi-fi e assicurazione.
Non comprende: viaggio, skipass, bevande e quanto non specificato alla voce “Comprende”.
Tassa di soggiorno turistica: € 1 per persona a notte, da saldare in loco.
Skipass: 4 giorni Dolomiti Superski € 214. Chi non lo include nella quota, dovrà acquistarlo in loco autonomamente e presentarsi al ritrovo con già lo skipass valido per la giornata.
Tour Leader: Luca, Federica e Sebastiano.
Vacanza adatta anche a: vegetariani
Nota bene: spostamenti per le piste con skibus a pagamento.
Possibilità: si può anticipare l’arrivo al 25/12. Per le 7 notti 25/12-1/1 la quota base è di € 680 + € 10 di quota associativa. Lo skipass per i 6 giorni è di € 294.
Livello richiesto: il gruppo scierà per gran parte della giornata su piste di qualsiasi difficoltà (anche sulle nere) e si rientrerà alla chiusura degli impianti.
Non ci importa lo stile, ma è consigliato un po’ di allenamento.
Organizzazione tecnica: JONAS by CIRCOLO VIAGGI – Corso Padova 145 – 36100 Vicenza – Autorizzazione amministrativa Provincia di Vicenza n° 507 del 11-03-2003.

Programma

1

27 dicembre

nel pomeriggio arrivo in ordine sparso e sistemazione in hotel. Per chi lo desidera, durante tutto il soggiorno, l’albergo dispone di centro benessere, aperto dalle 16 alle 19, con sauna, whirlpool, bagno turco e pioggia tropicale. Incontro con gli accompagnatori, cena, illustrazione del programma e assegnazione del proprio gruppo sci.
2

28 dicembre

dopo colazione, con lo skibus in pochi minuti siamo agli impianti, raggiungiamo Arabba scendendo dalla bellissima Ornella, poi attraverso il Boe’ scivoliamo sulle piste di Corvara e dell’Alta Badia fino alla Gran Risa, famosissima ed incantevole pista di Coppa del Mondo. Rientrando nel pomeriggio ci aspettano la Vallon e la Burz per tornare al punto di partenza sulla discesa del Padon. Dopo l’ultima discesa, sosta al bar Fantasma per un meritato bombardino! Al rientro relax e riposo, prepariamoci ad una cena speciale: grigliata e serata di musica in taverna: il divertimento è di casa!
3

29 dicembre

dopo colazione, in pochi minuti raggiungiamo Malga Ciapela, punto di partenza del nostro skitour: il SellaRonda Arancio, con qualche variante a sorpresa. Detto anche giro dei 5 passi, Padon, Pordoi, Sella, Gardena e Campolongo, il SellaRonda è un percorso indimenticabile tutto intorno al Massiccio del Sella, vera e propria icona di questa giornata. Nel pomeriggio rientriamo in hotel. Meritato riposo con sauna, whirlpool, bagno turco e pioggia tropicale. Dopo cena, assistiamo alla tradizionale fiaccolata di fine anno nei Serrai di Sottoguda: più di 200 fiaccole illumineranno la spettacolare gola.
4

30 dicembre

dopo colazione, dagli impianti di Malga Ciapela, raggiungiamo la vetta del Padon, siamo i primi, e da lì rotta verso il Belvedere, entriamo nella Val di Fassa per sciare sul comprensorio di Canazei, davanti a noi il Sasso Lungo 3.181 mt. Passato il Piz Seteur dopo il Sella, mettiamo alla prova le nostre capacità sulla Sasslong, pista famosissima di discesa di Coppa del Mondo. Si rientra dai Serrai di Sottoguda con gli sci, al tramonto. Cena e serata in compagnia, per chi lo desidera degustazione delle grappe di Dario.
5

31 dicembre

dopo colazione, con lo skibus, raggiungiamo la funivia della Marmolada mt. 3.265 e ci concediamo il piacere di sciare sulla pista più bella delle Dolomiti, 13 km di pura adrenalina! Proseguiremo poi sulle nevi del Padon e di Porta Vescovo con la bellissima Sourasass, la Fodoma, la Salere, l’Ornella e tutte le loro varianti. Foto di gruppo al calare del sole e si rientra dai Serrai di Sottoguda all’albergo, dopo 4 giorni di sciate che rimarranno per sempre nei nostri cuori! Cenone di Capodanno e nottata danzante nella taverna dell’hotel, senza fine.
6

1 gennaio

risveglio con calma e colazione a buffet. Nella tarda mattinata rompiamo le righe con un’unica certezza: le Dolomiti il più grande spettacolo davvero!
Come arrivare Auto: da Belluno o da Feltre direzione Agordo, Alleghe e Caprile. Oppure da Verona prendere la Brennero fino ad Egna/Ora, proseguire per Moena, poi direzione Passo San Pellegrino, Falcade, Cencenighe, Alleghe e Caprile. Giunti a Caprile seguire per Malga Ciapela/Marmolada/Fedaia, l’albergo è in località Bosco Verde a circa 4 km.

Auto: da Belluno o da Feltre direzione Agordo, Alleghe e Caprile. Giunti a Caprile seguire per Malga Ciapela/Marmolada/Fedaia, l’albergo è in località Bosco Verde a circa 4 km. Da Verona prendere la Brennero fino ad Egna/Ora, proseguire per Canazei poi fare il passo Fedaia direzione Alleghe.

Treno: fino alla stazione di Belluno, poi autobus per Caprile, fermata davanti alla stazione ferroviaria. Per orari bus scaricare il PDF su www.dolomitibus.it. Arrivati a Caprile chiamare l’albergo per farsi venire a prendere.

Autobus: da Venezia o Jesolo/Cavallino

Aereo: aeroporti di riferimento Venezia o Treviso, poi come sopra.

Da sapere Abbigliamento invernale e sciistico/sportivo, occhiali da sole per alta quota, creme e lipstick ad alta protezione e uno zainetto per il cambio, acqua e cibo.
APP per smartphone su www.dolomitisuperski.com

Importante: il programma degli skitour potrà subire variazioni o integrazioni in base alle condizioni della neve, al meteo e su indicazione da parte dell’accompagnatore.

 

Recensioni Tour

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia un commento

Rating